EnglishFrenchGermanItalianPolishPortugueseSpanish


Notícias

Carta do Inspetor sobre Nova Orleans

31 agosto 2005
Commemorazione di Don Bosco

Cari confratelli,

Certamente tutti noi stiamo seguendo con preoccupazione e preghiere la
tragedia che continua a svolgersi lungo la Costa del Golfo a causa
dell’Uragano Katrina.  Ad ogni ora che passa, la
immane devastazione causata da questo fenomeno sconvolgente emerge
sempre più chiaramente.

La nostra Famiglia Salesiana nell’area di New Orleans è
stata colpita profondamente.  Grazie a Dio tutti i confratelli
Salesiani sono sopravvissuti.  I 7 confratelli del Liceo di
Shaw, insieme ai 2 confratelli della Parrocchia S.Giovanni Bosco, hanno
trovato ricovero al 2 piano nella Sala Ognisanti, il nuovo edificio
scolastico.  Anche se l’edificio è stato scosso
fortemente e molte finestre sono state infrante, nessuno dei
confratelli è stato ferito.

I 2 confratelli della Parrocchia S.Rosalie hanno usato come rifugio il
primo piano di uno dei loro edifici scolastici, insieme ad altre 9
persone.  Avevano il SS.Sacramento con loro e sono rimasti
incolumi.  Don Tom Gwozdz, il dodicesimo confratello in
quell’area, è sopravvissuto incolume in uno degli
edifici più robusti del seminario S. Benedetto, dove
l’Arcivescovo di New Orleans stesso ha trovato rifugio.

Le nostre Suore Salesiane erano evacuate prima del temporale ed erano
andate in un motel a Shreveport.  Membri delle famiglia di Don
Steve Leake e Don Jon Parks sono scampati
anch’essi.  Fino a questo momento conosciamo poco
dei nostri molti collaboratori laici: Cooperatori Salesiani,
parrocchiani e giovani.  Possiamo continuare solamente a
pregare per la loro sicurezza.

Ciononostante, il danno strutturale ai nostri edifici scolastici e ai
complessi parrocchiali sono stati enormi.  Rapporti
preliminari indicano al Liceo di Shaw, un lato della palestra crollato,
il tetto spazzato lontano dall’edificio della cappella, le finestre
fracassate su molti degli edifici scolastici con conseguente danno
interno; e le opere in costruzione spazzate via in molti luoghi.

Alla Parrocchia S.Giovanni Bosco, la vetrata della chiesa è
distrutta, persi i tetti della scuola costruita al Centro della Vita
Familiare, con susseguente danno interno,  la canonica ha
subito il crollo parziale del tetto.  Alla Parrocchia
S.Rosalia, la porta d’ingresso della chiesa è
stata spazzata via, il Cafetorium ed una scuola in costruzione hanno
perso i loro tetti, anche con danni interni; le linee elettriche e i
cavi sono caduti sulla canonica.

Io aggiungo che questo è solo un rapporto
preliminare.  La comunicazione è difficile, e
c’è ancora molto da conoscere.  Ciononostante,
è certo che il danno alle nostre proprietà
sarà ingente.

Ieri 5 dei nostri confratelli hanno lasciato la Louisiana, con la
consapevolezza che al momento potevano fare poco e sarebbe stato
più sicuro per loro andare via.  Don John DiFiore,
Don Emil Fardellone, Don Sid Figlia, Don Tom McGahee e Sig. Joe
Tortorici sono andati via in due auto.  Probabilmente faranno
tappa a Birmingham e/o in altre case Salesiane.  Entro il
prossimo giorno, o entro due giorni, il resto dei confratelli si spera
che sarò al sicuro.

La nostra Comunità Salesiana di Ramsey accoglierà
i genitori di Don Steve Leake finché non potranno ritornare
alla loro casa.  Io ringrazio ciascuna comunità
disponibile ad aprire le porte ed estendere l’ospitalità a
chiunque abbia bisogno.

Io sto stabilendo un Fondo di Solidarietà Salesiano Uragano
Katrina per raccogliere le donazioni per gli sforzi di
ricostruzione.  Io chiedo a ciascuno delle comunità
della nostra Ispettoria di promuovere all’interno del loro EPC una
raccolta per il nostro impegno salesiano nell’area di New
Orleans.  In spirito di solidarietà, impegnamoci a
mettere insieme fondi per ricostruire le nostre presenze Salesiane
nella regione ovest e riprendere presto il nostro servizio dei giovani.

I contributi possono essere intestati a:
Salesian Society—Hurricane Fund
e spediti a:
Br. Tom Dion, SDB
Provincial Treasurer’s Office
148 Main Street
New Rochelle, NY 10802
Ieri mattina, io ero in S. Petersburg per la dedicazione del loro
bell’edificio nuovo, il Centro per le Arti S.Giovanni Bosco,
il mio cuore è stato diviso.  Ho sperimentato la
grande gioia per lo sviluppo del nostro lavoro in S. Petersburg insieme
al grande dolore per la  distruzione dei nostri lavori a New
Orleans.  Consapevole di questo, il Vescovo Robert Lynch ha
comunicato che stava facendo la prima donazione per ricostruire le
nostre opere, e mi ha presentato un assegno di $10,000.00.  Un
gesto di enorme generosità.

Che molti siano altrettanto generosi, unendosi come una unica
Ispettoria per i nostri fratelli Salesiani di New Orleans in 
questo durata frangente.  Soprattutto, teniamoci uniti con
tutta la Famiglia Salesiana nelle preghiere quotidiane.

“ Il Signore dà ed il Signore porta via; benedetto
sia il nome del Dio!”

Fraternamente in Don Bosco,
V. Rev. James Heuser, SDB Ispettore 

Deixe um comentário

O seu endereço de e-mail não será publicado. Campos obrigatórios são marcados com *

Esse site utiliza o Akismet para reduzir spam. Aprenda como seus dados de comentários são processados.

CURATORIUM DO CRESCO

No dia 22 de fevereiro em Tlaquepaque, Jalisco, México, os Inspetores das regiões do Cone Sul e Interamérica se reuniram para participar do Curatorium do

Leia mais

BOSCOFOLIA 2024

No dia 13 de fevereiro, o Pró Menor Dom Bosco, na Zona Leste de Manaus, foi palco de uma celebração única neste Carnaval. O BoscoFolia

Leia mais

Está gostando deste Conteúdo? Compartilhe!

plugins premium WordPress
Ir para o Whatsapp
1
Precisa de ajuda?
Olá! Podemos te ajudar? 😀